Club per voi

29 Luglio 1900

29 Luglio 1900

AUTORE: Marco Albeltaro

PAGINE: 160

CODICE PRODOTTO: 873562

EDIZIONE: LATERZA

PREZZO EDITORE: 18.00 €

PREZZO OFFERTA: 0.90 €



Più che un saggio, un racconto avvincente come una spy story

La ricostruzione del regicidio che segnò l¿inizio del Novecento: una storia dimenticata dai più, che merita di essere riscoperta.

La data che dà il titolo all¿ultima opera editoriale di Albetaro si riferisce al giorno in cui a Monza l¿anarchico Gaetano Bresci uccide Umberto I, il ¿re buono¿, con tre colpi di pistola. Revolverate che vogliono vendicare gli ottanta morti (e le migliaia di feriti) dei moti di Milano avvenuti due anni prima: gente comune che protestava per il rincaro del pane massacrata a cannonate dal generale Bava Beccaris, poi decorato dallo stesso regnante di Casa Savoia. Il saggio, più che basarsi su particolari ricerche di documenti, ripercorre i tragici fatti di quella giornata con una serie di riflessioni psicologiche. In più, alla figura del re e dell¿anarchico aggiunge ¿ pur se in modo romanzato ¿ quella del cocchiere, testimone diretto dell¿accaduto e mai considerato nelle ricostruzioni.

Marco Albeltaro, dottore di ricerca in Storia contemporanea presso l¿Università di Torino, scrive di cultura per ¿La Stampa¿. Ha pubblicato: La parentesi antifascista. Giornali e giornalisti a Torino (1945-1948) (2011), Novant¿anni dopo Livorno. Il Pci nella storia d¿Italia (a cura di, con A. Höbel, 2013), Cesare Battisti e Fabio Filzi (2014) e Mussolini e il fascismo (2018). Nel 2012 gli è stato conferito il Premio Nicola Gallerano.

«Gli storici Marco Albeltaro e Luciano Marrocu raccontano in modo non convenzionale oltre un secolo di storia del nostro Paese».
Economia Italiana

«L¿anarchico senza complici che colpisce un re responsabile di delitti, indipendentemente dal giudizio politico, è destinato a rimanere nella memoria».
Il Sole 24 Ore