Club per voi

I numeri uno

I numeri uno

AUTORE: Ian Stewart

PAGINE: 312

CODICE PRODOTTO: 855551

EDIZIONE: EINAUDI

PREZZO EDITORE: 28.00 €

PREZZO OFFERTA: 0.90 €



Venticinque giganti che hanno cambiato il nostro modo di vedere il mondo

La storia della matematica ripercorsa attraverso le vite e le scoperte dei suoi più geniali innovatori.



La matematica non nasce nel vuoto, ma è creata dalle persone, e alcune di loro possiedono una chiarezza mentale in grado di condurle alle scoperte più eccezionali. L’autore ne chiama in campo venticinque, prendendo le mosse dalla Magna Grecia di Archimede e spingendosi fino ai giorni nostri; varca i confini dell’Europa con figure come il cinese Liu Hui e il persiano Muhammad al-Khwarizmi (al quale dobbiamo le parole "algebra¿ e "algoritmo¿); tocca le scoperte di Isaac Newton e Leonhard Euler, Carl Friedrich Gauss e Georg Cantor, ma si sofferma anche sulle intemperanze di personaggi come il cinquecentesco Girolamo Cardano, giocatore d’azzardo e astrologo, o Evariste Galois, che morì ventenne nel 1832 in un duello per amore. "Ai matematici nati si può impedire di fare matematica solo rinchiudendoli, e anche in quel caso incideranno equazioni sui muri¿ dice Stewart. "I miei numeri uno amano la matematica, ne sono ossessionati, non possono fare altro. I numeri uno sono tali perché sono determinati. Che cosa li rende così? È un mistero.¿ Ian Stewart insegna matematica alla Warwick University. È uno dei più noti e apprezzati divulgatori scientifici in campo internazionale. Vincitore di numerosi premi letterari, membro della Royal Society, ha pubblicato decine di libri, tradotti in tredici lingue; scrive rubriche di matematica per le principali testate scientifiche internazionali e interviene regolarmente in programmi radiofonici e televisivi. Tra i suoi titoli tradotti in italiano ricordiamo Come tagliare una torta e altri enigmi matematici, L’eleganza della verità, I grandi problemi della matematica e Le 17 equazioni che hanno cambiato il mondo. «Fin dal titolo, uno degli obiettivi dichiarati del libro è dissipare il luogo comune secondo il quale i matematici sarebbero persone noiose». Library Journal «Una lettura preziosa per insegnanti e studenti, ma soprattutto per lettori intellettualmente curiosi che non temono di avventurarsi in territori sconosciuti». Kirkus Reviews